FestivalGiavera, crocevia di incontri e culture, da oltre vent’anni, un emozionante viaggio intorno al mondo assieme alle genti di ogni continente, un insieme fatto di parole, voci, gesti, sguardi, una straordinaria occasione di incontro e scambio con le 40 associazioni di volontari migranti e italiani del territorio.

Un volontariato multiculturale senza confini, che lavora fianco a fianco quotidianamente. Il parco di villa Wassermann, un bellissimo angolo verde, inserito nella via più storica del paese di Giavera delMontello in provincia di Treviso, è il luogo del festival capace di riservare sorprese e stupore ad ogni sguardo per lo spazio plurale, aperto, ricco di saperi e valori presenti nel nostro territorio. La sua energia è anche la partecipazione delle 20.000 presenze che nei giorni del festival, fa sentire tutti appartenenti alla più allargata comunità umana.

La passione, la partecipazione, la condivisione, sono “valori fatti a mano” che da oltre vent’anni, hanno costruito la nostra identità, impegnata anche a sostenere micro progetti solidali. Artisti, scrittori, giornalisti…persone dal valore e spessore etico e culturale come il premio Nobel per la pace Shirine Ebadi l’economista Loretta Napoleoni, gli attori Marco PaoliniNatalino BalassoAlessandro BergonzoniSabina GuzzantiGiuliana MussoGabriele Cirilli, il violoncellista Mario Brunello la giornalista inviata Rai Lucia GoracciAlberto Negri, Gian Antonio StellaGad Lerner, il direttore di Limes Lucio CaraccioloAzra Nuhefendic’Cecile Kyenge la testata giornalistica del quotidiano di Sarajevo Oslobodenje solo per citarne alcuni… grazie alla loro partecipazione al festival, hanno lasciato un’impronta significativa e hanno innescato nel tempo nuove energie e consapevolezze sull’importanza propositiva del festival nel territorio.

In questo contesto, attraverso i laboratori Giocamondo, vengono coinvolte ogni anno mille bambine e bambini della scuola primaria, a testimonianza dell’importanza di costruire un’educazione aperta alla mondialità e alla diversità. il festival nasce nel 1996, vive epulsa di quelle che sono le emozioni, le passioni, le storie belle e drammatiche del mondo che ci circonda e che ogni anno si aggiungono e si fondono nell’anima della festa…

E’ un festival nato dalla gente e per la gente che cerca di concretizzare l’ideale del dialogo tra le culture grazie ad uno sguardo piu’ allargato sul mondo, oltre confini e barriere.

Un festival che incontra, coinvolge, unisce!

  • Comunità Argentina Montebelluna
  • Associazione Friends of Kerala India
  • Associazione Il Mondo Tuareg
  • Associazione Venice Bangla School
  • Associazione Djamoral
  • Associazione Amici del Mali Italia Mali
  • Associazione Igbo Union Nigeria
  • Associazione Attawasol Marocco,
  • Associazione Donne Burkina Faso
  • Associazione Ucraina Più,
  • Associazione Fratelli Immigrati (AFI) San Biagio di Callalta
  • Comunità Filippina Treviso
  • Centro Aiuti per l’Etiopia
  • Associazione National Ghana Conegliano
  • Associazione Repubblica Dominicana La Romana
  • Comunità Serba Costruire Futuro
  • Associazione Il Gruppone
  • Associazione Benkadi Donne Costa D’Avorio,
  • Coordinamento Cittadinanza Attiva Treviso
  • Federazione Associazioni culturali del Burkina Faso
  • Comunità Tunisina
  • Nuova generazione
  • Ligue Culturelle des Jeunes du Burkina Faso
  • Associazione Balcan Express
  • Associazione Moldavo Romena Columna
  • Associazione Manju Socio Cultural and Development
  • Associazione Wifak Marocco
  • Associazione Wokakouma Du Bolgou Burkina Faso
  • Associazione Sviluppo e Partecipazione per il Servizio e la Cultura
  • Associazione Illiria Albania
  • Associazione Italo Russa Avental
  • Associazione Soyuz Slaviane
  • Associazione Boliviana
  • Gruppo artistico Iliria Albania